24.02.2022 Spettacoli e Performance /

C’è un tempo

Compagnia Xe | Julien Ann Anzillotti

Evento organizzato e promosso da:

Centro Nazionale di Produzione della danza Virgilio Sieni


h. 20:00

vai al sito


Lo spettacolo prende ispirazione da temi chiave che troviamo nel libro biblico del Qohelet o Ecclesiaste:

“C’è un tempo per ogni cosa: …un tempo per piantare e un tempo per sradicare ciò che è piantato…. un tempo per piangere e un tempo per ridere… un tempo per gettar via pietre e un tempo per raccoglierle”.

Il tempo informa la vita dell’universo, dell’uomo, degli esseri viventi ma anche di ciò che non è animato: le pietre, i fossili trovano la loro forma e dimensione nel lungo tempo delle ere geologiche. Ma è quel tempo che naturalmente scorre a generare il senso della nostra vita segnando la nascita, la giovinezza, la vecchiaia oltre alle nostre azioni che danno significato alla nostra presenza nel tempo.

 

Il libro Impronte di una danza. Storia d’amore fra teatrodanza e abilità differenti (CuePress, 2021) a cura di Julie Ann Anzilotti con la collaborazione della Compagnia Xe, fa seguito al precedente lavoro In mezzo alle margherite Storia di un incontro fra teatrodanza e abilità differenti (Noiautori, 2013) per continuare a illustrare il percorso del progetto “Personae”, nato nel 2000 con la finalità di valorizzare le diverse abilità di giovani adulti con handicap, attraverso la danza e il teatro di movimento, nell’arco di tempo dal 2013 al 2020.
Presenze, contributi, linguaggi eterogenei caratterizzano il volume che documenta non solo l’iter del progetto ma evidenzia efficacemente la collaborazione intensa fra danzatori, critici, studiosi, istituzioni, contesti sociali e familiari. Ruoli e voci diverse, tutte quante testimoni della crescita espressiva e comunicativa dei protagonisti e delle potenzialità che possono emergere da corpi e fisicità stra-ordinarie orientate alla creazione artistica.
Il ricco repertorio fotografico testimonia l’intensa partecipazione emotiva dei danzatori e la mirabile essenzialità ed efficacia delle scene e dei costumi.
Questo libro intende promuovere e partecipare, con testimoni i autorevoli presenti in ambito nazionale e internazionale, alla riflessione sulle nuove espressioni della danza, continuando a realizzare quella “storia d’amore fra teatrodanza e abilità differenti” che rimane obiettivo importante se non primario del progetto stesso.

SEGUE PRESENTAZIONE DEL LIBRO
IMPRONTE DI UNA DANZA. STORIA D’AMORE FRA TEATRODANZA E ABILITÀ DIFFERENTI
CON LA PARTECIPAZIONE DI MARINELLA GUATTERINI

coreografia e regia Julie Ann Anzilotti
con Marco Bandinelli, Livia Bartolucci, Emanuele Checcucci, Giulia Ciani, Damiano Forni, Filippo Gori, Francesca Lentucci, Laura Massetti, Manola Nunziati, Alessandra Passanisi, Luca Privitera, Federica Salvini, Timothy Ward-Booth
sculture da testa Monica Sarsini
scena Tiziana Draghi
costumi Loretta Mugnai
disegno luci Andrea Margarolo
tecnico Francesco Margarolo
organizzazione Lorenza Tosi
produzione Compagnia Xe
con il sostegno di Comune di San Casciano Val di Pesa, Regione Toscana, MiC – Ministero della Cultura, Centro Nazionale di Produzione della Danza Virgilio Sieni e di Fondazione CR Firenze

 

 

Torna in alto
Torna su