Sharing Visions / Docu-video

SHARING VISIONS è un mini documentario lanciato lunedì 21 dicembre 2020 sulle pagine Facebook e Instagram di Attivisti della Danza Firenze. Il video racconta cosa significa fare il danzatore e il coreografo, prova a dire cos’è la danza oggi (al di là dei paludati stereotipi) e quali sono le concrete esigenze dei professionisti dello spettacolo che devono confrontarsi quotidianamente con la percezione che la danza non possa essere un vero lavoro.

L’intento di questo corto, ideato e realizzato nella seconda quarantena dai membri di Attivisti della Danza, è quello di rispondere a tale percezione aprendo un discorso sulla danza e intorno alla danza non solo poetico e creativo, ma anche articolato e puntuale, e di avvicinare amatori, pubblico e neofiti a un mondo che troppo poco, paradossalmente, è stato davvero sotto i riflettori.

Attivisti della Danza ha intervistato per il documentario SHARING VISIONS alcune realtà internazionali che rappresentano un modello o che stanno tracciando traiettorie comuni, da Independent Dance di Londra a Tanz Netz di Friburgo, passando per Reykjavík, Amsterdam e Marsiglia, fino a tornare nei nostri confini con Altofest di Napoli, Eugenia Coscarella di Rinascita digitale, Charlotte Zerbey e Alessandro Certini di Company Blu. Conversazioni che aiutano a delineare meglio, offrendo sguardi diversi, il fare danza nel panorama locale, nazionale e internazionale e a tracciare le coordinate, presenti e future, del progetto DANCE FOR DANCE.

Sharing Visions / Interviste

Al corto SHARING VISIONS, all’interno di Inverno Fiorentino segue l’uscita a cadenza settimanale di una serie di interviste complete, a disposizione di chi avesse voglia di approfondire e condividere visioni.

Torna su