7.04.2022 > 8.04.2022 Spettacoli e Performance /

Ora parlami d’amore

Paola Vezzosi

Evento organizzato e promosso da:

Teatro Cantiere Florida


h. 21:00

vai al sito


La scena si apre con un immaginario post-mortem di chi si amò “da morire”: Giulietta e Romeo. Le due anime reincarnano, in una presenza intermittente e discontinua, l’amore folle che li mosse in vita. Un’alternanza scoordinata di vita-morte che conduce ad altre storie di passione, di lutto, di gioia e di paura.

Eros è il motore propulsivo che alimenta l’energia vitale del corpo e del suo movimento. Si cerca, ma spesso capita. Il tempo dell’amore risponde a regole sue, sa esplodere nell’attimo, si logora nei giorni, si riaccende dopo spento. Ma il fuori-sincrono, la dissonanza sono le vesti temporali in cui può scivolare la sua fugace armonia. La misura dell’amore offre un panorama di taglie disparate, dove la proporzione non è la regola. Di amore si parla tanto, piangendo o ridendo.

Thanatos, la morte: il motore di arresto a cui il corpo risponde obbediente. È l’evento più democratico dell’universo, spetta a tutti gli esseri viventi, nessuno escluso, e si distribuisce in egual misura: ciascuno muore una volta sola. Il lutto è di chi resta e ha un suo rumore, ma di morte si parla poco, gridando o sottovoce.

ideazione, regia e coreografia Paola Vezzosi

interpreti Enrico Cavalloni, Lorenzo Di Rocco, Isabella Giustina, Jennifer Lavinia Rosati e Valentina Sechi

costumi an-o-ni-ma di Anna Primi e Olivia Bianchini

disegno luci Luca Chelucci

foto di scena Simone Falteri

direzione organizzativa Anna Estdahl

produzione ADARTE

col sostegno di MIC-Spettacolo dal vivo e Regione Toscana-Settore Spettacolo

e per le residenze Cango/Centro Nazionale di produzione della danza, (Firenze); Versiliadanza – Teatro Cantiere Florida (Firenze)

 

prima nazionale

spettacolo in audiodescrizione poetica per non vedenti

Torna in alto
Torna su